Statistiche
Visite Oggi: 59
Visite Ieri: 162
Visite nel mese: 3330
Visite totali: 536942
Stats dal: 2002-01-01
Social
Home

Drosera tubaestylis (A. Lowrie & N.G. Marchant)


Famiglia: Droseraceae

Gruppo: Drosere tuberose

Provenienza: Australia sud-occidentale. L'area compresa tra la costa e la linea immaginaria che unisce le città di Perth e di Albany.

Habitat: Terreno in buona parte sabbioso e ciottoloso, situato in vicinanza di zone paludose.


La pianta produce piccole foglie carnivore ricoperte di ghiandole collose, disponendole a cerchio formando così una rosetta di un diametro di circa 5 cm in piante adulte. La forma tipica viene messa in relazione  con  Drosera bulbosa da cui si distingue per l'attaccatura delle foglie al rizoma che in D. bulbosa è più stretta. La pianta, in base alla maggiore o minore esposizione al sole acquista una gamma di colori che va dal verde al rossastro. Produce fiori con 5 vistosi petali bianchi.

Si tratta di una specie di drosera tuberosa in quanto durante la stagione estiva, per sopravvivere alle elevate temperature e alla deficienza d'acqua, forma dei tuberi sotterranei in cui immagazzina le energie, come i comuni bulbi, in una sorta di dormienza. Con l'arrivo delle prime piogge autunnali, la pianta si risveglia e inizia l'attività vegetativa fino all'arrivo dell'estate successiva.

Fioritura: Da aprile a maggio

Etimologia: L'epiteto specifico tubaestylis è formato da due termini latini: tuba, la tromba (strumento musicale) e stylis, ossia lo stilo del fiore. L'attribuzione nasce per il fatto che in questa pianta lo stilo fiorale nell'aspetto richiama quello di una comune tromba.


Note di coltivazione:

- -

Ultimo aggiornamento (Giovedì 19 Gennaio 2012 16:19)